Accesso al pannello di amministrazione dell'eshop >> (Questo messaggio lo vedi solo tu!)

La prima B. La storica promozione del Pordenone

Alba edizioni, 2019 – 112 pagine, Alberto Bertolotto, ISBN 9788899414474

10,00
10,00

Disponibile su richiesta, contattaci

Al termine di un campionato di serie C praticamente dominato, per la prima volta nella sua storia il Pordenone Calcio ha conquistato la promozione in serie B. Il racconto della fantastica stagione sportiva fino alla festa che, attorno alla squadra di calcio allenata da Attilio Tesser, ha unito una città e una provincia.

Leggi la prefazione del capitano Mirko Stefani

 

Quei secondi finali, mentre correva (lento e dolcemente inesorabile) l’ultimo dei tre minuti di recupero di Pordenone-Giana Erminio li ricorderò per sempre.

Le 20.43 del 28 aprile 2019: Storia!

Vincere un campionato non accade mica tutti i giorni. Scrivere con la società, lo staff e tutti i compagni una pagina tutta nuova di un club è speciale. Farlo alla quarta stagione in cui indossi una maglia (per oltre 145 volte), dopo un percorso di crescita costante, è tanto di più.

Magico.

Emozionante.

Unico.

Mentre dagli spalti si alzava l’urlo dei 3 mila del Bottecchia («Serie B, Serie B, Serie B»), il cuore mio, dei compagni e di tutti i presenti batteva forte.

Fortissimo.

Anche a 35 anni (eh sì, sono fra i più esperti) ci si può emozionare: in campo, a fine partita, sul prato verde del Bottecchia con le nostre famiglie e poi in piazza abbracciati dai nostri tifosi. Eccome se ci si può emozionare. Si deve e che bello è, oltre che meritato: perché vince sempre una sola squadra. Quella, sul campo, più forte.

Non è facile vincere, per niente: sia se parti con i favori del pronostico sia se sei, come nel nostro caso, una (quotata) outsider. Perché ce l’abbiamo fatta? Difficile elaborare la ricetta completa, ma sicuramente si è creata un’alchimia perfetta. Siamo stati – di questo aspetto siamo tutti ben consapevoli – gruppo dal primo allenamento, ci hanno rafforzato le vittorie come le (pochissime) sconfitte. Il nostro percorso, fatto di lavoro, costanza e umiltà, si è compiuto in un contesto organizzato, in sintonia con un mister e uno staff di primissimo livello, un presidente presente, passionale e motivante.

C’è chiaramente moltissimo del Pres Lovisa, che ha svolto un grandissimo lavoro con Matteo e i soci: sin da quando l’ho conosciuto, quattro anni fa, ho capito che quella società emergente poteva diventare molto di più. Quanto non potevo immaginarlo. Averne scritto la storia, con la fascia di capitano al braccio, è enormemente gratificante. L’ambiente neroverde è sempre stato con noi, i tifosi ci hanno sempre trasmesso affetto e sostegno. Nel finale di campionato, nella volata a distanza con la Triestina, sono stati trascinanti e decisivi. I 700 presenti in curva proprio nella super sfida (vinta) del Rocco sono stati una delle immagini più belle di una stagione indimenticabile.

E leggendo questo libro, che come la nostra impresa resterà nella storia, sarà come tornare indietro a qualcosa di straordinario.

Mai stati in B.

Ah no, siamo in B!

B-uona lettura.

Anche se l’incredibile finale lo conosciamo bene tutti.

Continua lo shopping! scopri altri prodotti della sezione bi-zona o di Alba Edizioni