A

Silvio Comparin è nato a Basedo di Chions, in provincia di Pordenone, nel 1954. Di origini contadine, dopo il diploma di congegnatore meccanico, entra a lavorare come operaio alla Inoxital. Dopo qualche anno diventa delegato di fabbrica nello stabilimento che passerà prima alla denominazione Alpeninox, quindi Electrolux. Negli anni Novanta è nominato funzionario della Fillea – Cgil e catapultato nella “inespugnabile” zona del mobile pordenonese. Animatore del Gruppo festeggiamenti Basedo, di cui è stato a lungo presidente e segretario, si è distinto per anni nell’organizzazione di carri mascherati nelle sfilate venete e friulane. Pensionato, dopo aver perduto la moglie Renza a causa di un male incurabile, si è dedicato alla memorialistica.