Toio de Savorgnani è nato nel 1953. Alpinista e ambientalista, nel 1979 ha partecipato alla spedizione alpinistica al Mansalu (8125 metri), ottava montagna più alta del mondo, riportando il congelamento di otto dita delle mani. Ha partecipato alla fondazione di numerosi comitati ecologisti per la salvaguardia della natura e per due anni è stato responsabile nazionale di Mountain Wilderness Italia. Dal 1982 lavora in Cansiglio.

Con Alba edizioni pubblica nel 2016 “Vizza Dewitza Canseia, la foresta maestra”