Il naso

pubblicato in: Riletture | 0

Il 20 marzo 1809 in un villaggio dell’Ucraina nasceva Nikolaj Vasil’evič Gogol’, uno dei più apprezzati e influenti scrittori russi dell’Ottocento.

Maestro del paradosso e del grottesco, attraverso immagini fantastiche sapeva ritrarre la società del suo tempo con i suoi vizi e abitudini, riti e miserie.

Esemplare è il racconto “Il naso” in cui proprio un naso si rifiuta di tornare da colui che prima lo aveva sulla faccia e scappa per Pietroburgo, prima di consegnarsi definitivamente al suo proprietario.

Nel 1838 Gogol soggiornò in Italia, stabilendosi a Roma e frequentando diversi scrittori russi e italiani. Chissà di cosa discutevano il buon Nikolaj e il poeta vernacolare Giuseppe Gioachino Belli nei loro incontri romani.