Arcolando 2014

pubblicato in: Eventi | 0

SLIDE_1171X380_VV01Anche quest’anno, l’ Associazione Festeggiamenti Maron, nella persona di Maurizio Milanese, presidente della associazione culturale e d’arme Sagittae Liquintiae,  all’interno dell’evento “Arcolando in Villa”  organizzano  una rassegna letteraria che si terrà nel parco di VILLA VARDA e nelle sue pertinenze nel periodo 27 marzo all’ 11 settembre 2014.

Come prassi consolidata dell’associazione, ogni anno il nome dell’evento è confacente agli argomenti trattati e per questo 2014 la manifestezione porta il nome di:

Questa è la mia terra.

“idee e letture in Villa””,

e si avvale del patrocinio del settimanale diocesano Il Popolo e della collaborazione di numerose associazioni e realtà locali. Tutte le serate sono dedicate a temi di attualità e di ampio interesse collettivo.

La formula dell’evento  prevede la presentazione di un libro con la partecipazione dell’autore, quindi una tavola rotonda con esperti del settore con la possibilità di intervenire da parte del pubblico.

GIOVEDI’ 27 MARZO ore 20:45 sala convegni “PIANO TERRA IN VILLA”

“Solo poche righe”

“Silvio Comparin una vita tra sindacato e volontariato”

di S. Comparin, Alba edizioni, 2013

solopocherighe_libroH450

Il libro ripercorre le tappe salienti della formazione professionale e sindacale di Silvio Comparin attraversando gli ultimi 40 anni dell’epopea industriale della provincia di Pordenone. Prima delegato di fabbrica all’Inoxital poi all’Alpeninox quindi all’Electrolux, infine funzionario della Fillea – Cgil nella zona del mobile, Comparin conosce come pochi la realtà distrettuale del Livenza. Una parte importante riveste anche la strenua battaglia contro la malattia che nel 2007 colpì la moglie Renza Toppan, deceduta dopo quasi sei anni di lotta contro il male. Nel 2009 i coniugi Comparin chiesero invano la sperimentazione del farmaco Par-4 sviluppato nel laboratorio del centro di ricerca della Kentucky University. Il ricavato è devoluto al reparto di oncologia dell’ospedale Santa Maria degli Angeli di Pordenone.

 

Alla tavola rotonda sull’attualità occupazionale nella zona del mobile, moderata da don Bruno Cescon (direttore del Popolo), prenderanno parte l’autore Silvio Comparin, il presidente dell’Asdi Livenza Denis De Marchi (presidente dell’Asdi Livenza), il consigliere regionale Renata Bagatin, il vicedirettore del Messaggero Veneto Giuseppe Ragogna e il poeta – operaio Fabio Franzin che leggerà alcune poesie sul mondo del lavoro.

VEDI SCHEDA LIBRO  +39 328 4740710
GIOVEDI’ 10 APRILE ore 20:45 sala convegni “PIANO TERRA IN VILLA”

“I guasti”

“21 anni al fronte per la dignità degli svantaggiati psichici, fisici e sociali”

di Francesco Guazzoni, edizioni Biblioteca dell’Immagine

guasti

Il libro descrive i primi 21 anni di attività della cooperativa sociale Il Ponte di Ghirano attraverso la descrizione dei suoi ospiti: esuli politici, commercianti rovinati dal gioco, disabili psichici, senza tetto. Quella del Ponte è una realtà tutta da raccontare, “inventata” quasi dal nulla in una vecchia casa colonica alla confluenza dei fiumi Meduna e Livenza in località Tremeacque. Ancor prima che Il Ponte venisse riconosciuta come fattoria didattica e aprisse un centro socio – occupazionale, organizzando attività e iniziative di interesse sovra territoriale, a Tremeacque si praticava la carità cristiana e contadina, ospitando sbandati di ogni nazionalità e provenienza, diseredati, vittime del gioco e della vita, senzatetto e prostitute e si dedicava ai disabili il tempo libero all’insegna del più spensierato volontariato. Nacque il Ponte, cooperativa dedita all’integrazione nella comunità degli ospiti con svantaggi fisici, psichici o sociali. In una parola sola dei “guasti” ovvero i soggetti con qualche difetto di produzione o funzionamento nella certezza che la frutta gusta «non ornerà di certo un centrotavola per una cena di gala ma potrà diventare una succulenta macedonia».

Alla tavola rotonda sulla dipendenza dal gioco, moderata dalla giornalista Simonetta Venturin (Il Popolo), prenderanno parte l’autore Francesco Guazzoni, il presidente della cooperativa sociale Il Ponte Maurizio Buosi, il dr Andrea Fiore del dipartimento Dipendenze dell’Ass 6 Friuli occidentale e il cantautore Pablo Perissinotto che presenterà il suo album “Il giocatore”. Ospite d’eccezione della serata sarà il musicista Marco Anzovino.  +39 328 4740710

MARTEDì 22 APRILE ore 20:45 sala convegni “PIANO TERRA IN VILLA”

“Il cuore degli alpini

“Esperienze di ieri e di oggi”

di Francesca Ceccato, Alba edizioni, 2013

illibrodeglialpini_libroH450

Il libro descrive il cuore degli alpini, un cuore “diverso” che pulsa per mandare avanti, fra tante difficoltà ma senza mai perdere lo spirito che la caratterizza, un’associazione, quella nazionale alpini, che nel tempo si è sempre più avvicinata alla società civile. Il libro di Francesca Ceccato, pubblicato da Alba Edizioni, attraverso le testimonianze di alcuni personaggi racconta le storie di chi ha fatto e continua a far vivere i suoi valori. I protagonisti di questo libro sono vari: un reduce della campagna di Grecia, un sopravvissuto al naufragio del Galilea, un reduce di Russia, un volontario in Mozambico, un coordinatore del gruppo di protezione civile, un socio aggregato, un capogruppo di sezione estero, un capitano della riserva selezionata, un corista alpino, un componente della commissione sport, un alpino paracadutista, un presidente di sezione, un direttore responsabile del mensile sezionale.

Ciascuno, a suo modo, svolge un ruolo all’interno dell’associazione, secondo le proprie disponibilità e con i propri tempi, ma soprattutto senza chiedere nulla in cambio. Con un cuore solo e tante anime distinte, gli alpini di oggi e di ieri si raccontano, parlano delle proprie esperienze, fatte per sé e per gli altri, con naturalezza e spontaneità.

Un libro dedicato a tutti, alle penne nere in attività, a quelle dormienti, ma anche a chi queste persone non le conosce, perché possa scoprire il cuore “diverso” degli alpini.

Alla tavola rotonda sugli alpini parteciperanno personalità ed associazioni di rappresentanza.

VEDI SCHEDA LIBRO    +39 328 4740710
GIOVEDI’ 15 MAGGIO ore 20:45 sala convegni “PIANO TERRA IN VILLA”

“Un fià de gusto”

ricette dalle cuoche di Ghirano

a cura delle donne di Ghirano, Alba edizioni, 2013

 

unfiadegusto_libroH450Le donne di Ghirano mettono a nudo i loro segreti culinari. Si intitola “Un fià de gusto” l’ultima pubblicazione di Alba edizioni che, per mano di Giacinto Bevilacqua, ha raccolto 70 ricette di altrettante cuoche di Ghirano.

La pubblicazione, con il sostegno della pro loco Ghirano Porte Aperte e con la collaborazione del progetto Piccole produzioni locali della Regione Friuli Venezia Giulia, è arricchita da cartoline dedicate ai tesori architettonici, artistici e paesaggistici di Ghirano (i ponti di Tremeacque, il monumentale campanile, l’ottocentesco trono della Vergine del Rosario, la cinquecentesca pala dei santi Pietro e Paolo, la Grande Quercia, Villa Floridi ex latteria sociale, la magnolia secolare, il murale di via Tremeacque, il cippo dei Sette Annegati).

Il piatto forte, tuttavia, rimangono le ricette: della tradizione come le sarde in saor, la bisata coi emoi, la coda in umido, il muset con il cren, poenta e’sciosi, il pan con la zucca e le frittelle e le novità come i biscotti ai corn flakes e i cubotti al riso soffiato.

“Un fià de gusto” è in distribuzione nelle librerie ed edicole delle province di Pordenone e di Treviso.

VEDI SCHEDA LIBRO    +39 328 4740710

GIOVEDì 5 GIUGNO ore 20:45 sala convegni “IL CANEVON”

“Il miele di Liù”

“Un estate a Caorle”

di Rosario Padovano , Alba edizioni, 2014

ilmielediliu_libroH450Il romanzo del noto giornalista Rosario Padovano, ambientato a Caorle, narra l’estate di un giovane fotografo che si innamora di una cameriera stagionale conosciuta per caso in un albergo della cittadina turistica. L’incontro finisce con il cambiare la vita al giovane caorlotto nello svilupparsi dell’intreccio amoroso e delle vicende pubbliche e private in una Caorle impegnata nel lavoro a servizio del turismo. La vicenda si sviluppa negli scorci più ameni e caratteristici dal porto al rio Terrà, dalla diga al duomo, in un avvincente succedersi di episodi dolceamari fino al sorprendente finale. Alla tavola rotonda sul turismo sostenibile nell’Alto Livenza e nel Basso Livenza, prenderanno parte l’autore Rosario Padovano, il vicepresidente di Civiltà Altolivenza Mario Cosmo, Bruno Silvestrin per l’Unpli Veneto, il presidente di Associazione Altamarca Alberto Resera e il presidente del consorzio pro loco Medunalivenza Giorgio Toffoli.

VEDI SCHEDA LIBRO    +39 328 4740710
GIOVEDì 11 SETTEMBREore 20:45 sala convegni “PIANO TERRA IN VILLA”

“L’album di Gino Bartali

“100 anni di leggenda”

di Marco Ballestracci, Giancarlo Brocci, Claudio Gregori
Gianni Mura e Marco Pastonesi, Alba edizioni, 2014

album_ginobartali_libroH450Nel centenario della nascita del grande ciclista Gino Bartali, vincitore di tre Giri d’Italia e due Tour de France, con il coordinamento del giornalista Giacinto Bevilacqua e del collezionista Renato Bulfon, si rende omaggio al campione e al Giusto tra le nazioni con una pubblicazione antologica. La vita e le imprese sportive di Bartali sono raccontate dalla vivace penna di giornalisti sportivi di fama nazionale come Ballestracci, Brocci, Gregori, Mura e Pastonesi.

 Il 23 settembre 2013, 13 anni dopo la sua morte, Bartali è stato dichiarato ‘Giusto tra le nazioni’ dallo Yad Vashem, il memoriale ufficiale israeliano delle vittime dell’olocausto fondato nel 1953, riconoscimento per i non ebrei che hanno rischiato la vita per salvare quella anche di un solo ebreo durante le persecuzioni naziste. Cinque giornalisti sportivi di fama nazionale quali Marco Ballestracci, Giancarlo Brocci, Claudio Gregori, Gianni Mura e Marco Pastonesi, coordinati da Giacinto Bevilacqua, raccontano il “loro” Bartali.

La pubblicazione è impreziosita dal materiale originale (giornali, riviste, cartoline, gadget, figurine ecc.) proveniente dalla collezione privata di Renato Bulfon.

Alla tavola rotonda su Gino Bartali prenderanno note personalità del giornalismo e del ciclismo a livello nazionale.  VEDI SCHEDA LIBRO    +39 328 4740710

 PROGRAMMA suscettibile di cambiamenti per le date da maggio a settembre 2014 

 

 +39 3284740710 per informazioni