Altro prestigioso riconoscimento

pubblicato in: Altro, Recensioni | 0

Nuovo prestigioso riconoscimento per Alba edizioni.

Lo scrittore Fabio Muccin ha ottenuto il primo premio al concorso letterario nazionale di San Giorgio a Cremano per il romanzo “Soldatini”.

L’opera si è classificata prima per la sezione narrativa sulla legalità. “Soldatini” racconta la vicenda di Aura, undicenne indigeno dell’Africa centrale, la cui infanzia è travolta all’improvviso in una sola notte che spazzerà via i desideri e le speranze, trasformando drammaticamente la sua esistenza insieme a quella dell’intero villaggio, e niente sarà più come prima. Il romanzo è uscito nell’anno dichiarato dall’African Union “dei diritti umani in Africa”; il 2016, inoltre, è l’anno individuato dal segretario generale dell’Onu per i minori nei conflitti armati e dal direttore generale dell’Unicef, Anthony Lake, per porre fine all’arruolamento e all’impiego dei minorenni nelle forze armate regolari impegnate in conflitti. “Soldatini” è un atto di accusa diretto e perentorio contro la piaga dei bambini soldato che interessa pure gli eserciti occidentali, visto l’impiego di minori da parte delle forze armate britanniche in Iraq. Il Rapporto Internazionale dimostra che nel 2010 20 Stati hanno utilizzato bambini soldato nei conflitti militari direttamente nelle ostilità o in ruoli di supporto (vedette, messaggeri, spie).

Per Alba edizioni è l’ennesimo riconoscimento per opere di impegno civile e sociale.